Memories of Sardegna

Lunedì sera, ore 20.00…
Da poco tornata da Bologna, il ritorno in macchina col sole in faccia e il mal di testa trapanante mi hanno distrutta, ma non voglio lamentarmi, sono appena rientrata al lavoro dopo una settimana di ferie…
Allora penso alla Sardegna e mi consolo un po’…
Penso che a quest’ora stavamo cenando al ristorante dell’Arbatax Park Resort, con gli occhi pieni di mare e la pelle piena di sole. Rilassati e felici, di ritorno da una delle spiaggette che visitavamo di giorno, dalla gita in gommone alla spiaggia di Orrì o da un bagno in piscina al tramonto… Rilassati, talmente rilassati da non dover pensare ad altro che a Noi, finalmente.
E questa nostra serenità devono averla percepita anche le bimbe, perché per una settimana hanno completamente scordato di fare capricci. Per 7 meravigliosi giorni si sono godute noi… E noi ci siamo goduti loro. Ogni smorfia, ogni sorriso, ogni salto d’allegria, ogni parola di Sveva (ogni parola delle 1200 parole che dice al minuto… Chissà da chi avrà preso?), ogni discorsino sempre meno incerto di Emma, ogni risveglio al mattino, ogni buonanotte la sera. Ogni tuffo al mare, ogni castello di sabbia. Senza fretta, senza correre, senza pensieri. Io credo che non esista persona al mondo che possa godersi una settimana di vacanza come una Mamma che lavora.
Il Villaggio ci ha davvero permesso di non preoccuparci di nulla se non di divertirci e… mangiare!
Il Borgo Cala Moresca (cioè dove noi alloggiavamo) era a mio parere la parte più bella e tranquilla del resort: una specie di vecchio borgo sul quale si affacciavano le porte delle camere da letto, costruito con pietre naturali della Sardegna, davvero caratteristico e tranquillo.
L’animazione ci ha tenuto compagnia soprattutto la sera, con la baby dance del mini club. Un vero appuntamento per le mie piccole ballerine scatenate. Non so ancora se si sono divertite più loro a ballare o noi a guardarle.
La loro felicità, l’allegria e il loro entusiasmo sono proprio i ricordi più preziosi di questa vacanza. Per questo sono grata. Davvero grata.
E sono grata alla Sardegna, a questa terra, ai suoi colori e a quell’orizzonte blu che mi ha distolto lo sguardo dal quotidiano e i pensieri dalla routine.
Quindi eccomi qua, lunedì sera dicevo, stanca e felice.
E pronta… Sì, per le ferie d’Agosto!!! No dai… Per le prossime 48 ore dovrei essere ancora ok, il mio Karma puó farcela, poi si salvi chi puó!
Chi si ferma è perduto!!!!
IMG-20150721-WA0000
Mum at Work – tra poco di nuovo in ferie!